SBIANCAMENTO DEI DENTI

Informazioni sullo sbiancamento dei denti

Lo sbiancamento dentale è un trattamento che ha come scopo quello di dare maggiore luminosità e brillantezza al colore dei denti, rendendo più piacevole il sorriso.

SBIANCAMENTO

PRIMA DELLO SBIANCAMENTO

SBIANCAMENTO DOPO

DOPO LO SBIANCAMENTO

La procedura deve essere eseguita  dal dentista o dall’igienista dentale qualificata, i quali useranno i prodotti adeguati per ogni caso. Il trattamento, deve essere preceduto sempre da una visita del dentista ed eseguito dopo una accurata seduta di igiene orale.

Sbiancamento dei denti

PRIMA DELLO SBIANCAMENTO

Sbiancamento dei denti

DOPO LO SBIANCAMENTO

SBIANCAMENTO COLORE DEI DENTI PIU SCURO

PRESA DEL COLORE PRIMA DELLO SBIANCAMENTO. CAMPIONARIO: A3

COLORE DEI DENTI PIU CHIARODOPO LO SBIANCAMENTO

DOPO LO SBIANCAMENTO, COLORE PIU’ CHIARO. A1 SECONDO CAMPIONARIO

Come si fa lo sbiancamento dei denti?

Per fare lo sbiancamento, si utilizzano diversi prodotti. I più usati contengono perossido di idrogeno e  perossido di carbammide in diverse concentrazioni e combinazioni tra loro, che si applicano direttamente sulla superficie del dente.

I prodotti per sbiancamento che si usano oggi sono sicuri e non provocano alcun danno, a patto che  vengano usati da personale qualificato, seguendo scrupolosamente le indicazioni specifiche e i protocolli di applicazione. Lo sbiancamento non ha effetto su otturazioni, capsule, faccette per cui queste, se occorre, vanno trattate a parte.

La scelta del prodotto e della concentrazione dei principi attivi, come della metodica di applicazione, va valutata in seguito a una visita accurata, che tiene conto delle caratteristiche originali dei denti, delle condizioni generali della bocca e delle richieste del paziente.

Quali tipi di sbiancamento esistono?

Sbiancamento in studio: prevede l’uso di gel ad alte concentrazioni di perossidi che vanno fatti agire per brevi periodi di tempo, sotto il diretto controllo dell’operatore. Questa metodica richiede l’isolamento dei denti da trattare per evitare che il gel sbiancante vada a contatto con le gengive, creando spiacevoli sensazioni di irritazione. Il tempo di applicazione può variare: generalmente si eseguono due applicazioni da 20 minuti nella stessa seduta, poi si ripetono altre sedute a distanza di giorni, fino ad ottenere il risultato desiderato.

Quando è consigliato il trattamento in studio?

Il trattamento sbiancante in studio viene maggiormente consigliato ai pazienti che presentano delle situazioni che devono essere gestite direttamente dall’operatore: per esempio, difetti cromatici non uniformi sulle superfici dentarie o presenza di lavori protesici o otturazioni sui denti frontali.

Sbiancamento domiciliare: prevede la costruzione di apposite mascherine trasparenti, preparate individualmente con delle spaziature calcolate su ogni dente, adatte a trattenere il materiale sbiancante sulla superficie del dente. Per costruire queste mascherine è necessario prendere le impronte delle arcate dentali e  provarle in bocca . Al paziente viene spiegato come distribuire il gel sbiancante all’interno delle mascherine e tutte le indicazioni relative al trattamento. E’ consigliabile riservare il trattamento durante le ore di riposo o ad un momento della giornata lontano dai pasti. Le applicazioni andranno ripetute nei giorni prescritti, seguendo le indicazioni dello specialista e riferendosi al personale dello studio per qualsiasi episodio indesiderato relativo al trattamento. Le stesse mascherine potranno essere usate per ripetere il trattamento a distanza di tempo.

Consigli per un risultato migliore

  • seguire le istruzioni dello studio in caso di trattamento domiciliare
  • lavare bene i denti con spazzolino e filo interdentale
  • evitare cibi  o bevande troppo caldi o troppo freddi, troppo zuccherati o acidi.
  • evitare di bere o mangiare cibi eccessivamente colorati come tè, caffè, fumo (anche sigaro o pipa), liquirizia, coca-cola, vino rosso ecc., collutori, eccetto quelli consigliati dal personale dello studio.
  • in caso di eccessivo fastidio o altra evenienza sospendere il trattamento e rivolgersi allo Studio

Lo sbiancamento può avere effetti indesiderati?

  • In alcuni pazienti, può insorgere una maggiore sensibilità dei denti al freddo, che si risolve spontaneamente nel giro di poche ore o in qualche giorno. Consigliabile in questi casi l’uso di collutori e dentifrici al fluoro o nitrato di potassio.
  • Qualche volta si può verificare una leggera infiammazione delle gengive (aspetto biancastro e sensazione di bruciore o irritazione) vicino al colletto dei denti trattati, dovuta ad un contatto accidentale con il prodotto. Tale evento è assolutamente reversibile nel giro di qualche ora dal termine dell’applicazione.
  • Le otturazioni, capsule o faccette  non subiscono alcuno sbiancamento. In questi casi per avere una uniformità di colore, è meglio valutare l’eventuale rifacimento o correzione delle ricostruzioni o capsule.
  • In alcuni soggetti l’effetto sbiancante può essere inferiore alle aspettative, per cui è consigliabile ripetere il trattamento.

Tutti possono fare lo sbiancamento?

Praticamente tutti. Sono da escludere solo i pazienti che hanno un’accertata sensibilità allergica ai componenti del prodotto utilizzato e le donne in stato di gravidanza o allattamento.

Attenzioni particolari vanno riservate ai pazienti con degli impianti, per i quali è consigliabile un trattamento in studio, come anche i pazienti che presentano elevata sensibilità o carie cervicali (colletti) non trattate.

Quanto dura il risultato?

La durata del risultato è individuale ed è fortemente influenzata dal grado dell’igiene orale domiciliare, dalle abitudini alimentari e dall’influenza degli agenti coloranti elencati prima. Il risultato non sempre è prevedibile, né può essere garantito in modo assoluto.

Bisogna ricordare che lo sbiancamento dei denti è un trattamento di tipo cosmeticonon invasivo, per cui se si vuole avere un effetto durevole va ripetuto nel tempo, ogni 2-3 anni, secondo gli individui.

Avere un’efficace igiene orale a casa, seguendo i nostri consigli, rispettando le sedute di controllo e di igiene professionale, aiuta molto a mantenere a lungo un bel sorriso oltre che la salute orale e generale.